Il termine Gamification è stato introdotto nel 2010 da Jesse Schell , game-designer americano: “La Gamification è l’utilizzo di elementi mutuati dai giochi in contesti di comunicazione”.

Il gioco, come sappiamo, è un’azione volontaria fatta per trarne piacere.

La gamification quindi coinvolge le persone perché trasmette contenuti normalmente noiosi attraverso un meccanismo divertente, che regala piacere ed intrattiene.